Le migliori località per andare in ritiro spirituale

Il ritiro spirituale è un’esperienza profonda e importante. Il ritiro spirituale consente di staccare dalle tensioni della vita quotidiana, ritrovare sé stessi, soprattutto in momenti di grande incertezza e instabilità, oltre che di andare alla ricerca di risposte e di un dialogo più intimo con Dio. Il ritiro spirituale non è indicato solo per sacerdoti, suore, religiosi e consacrati, ma è un’esperienza aperta a tutti, credenti e non credenti, fedeli ferventi e più tiepidi. Ci sono tante località, che trovereste anche su una piattaforma eventi , molto belle per andare in ritiro spirituale, soprattutto monasteri ed eremi, immersi nella natura e nel silenzio. La prima località in cui andare per un ritiro spirituale è sicuramente il Convento della Verna, un angolo selvaggio ma ospitale, lontano dalle note rotte turistiche. Situato tra le foreste di abeti bianchi della Toscana, il Convento della Verna è il luogo in cui San Francesco si ritirò nell’estate del 1224, per un periodo di silenzio e preghiera. Per arrivare al Santuario della Verna, si percorre l’antico sentiero delle Foreste Sacri, all’interno del Parco Naturale delle Foreste Casentinesi. Camminando tra abeti bianchi e grotte, si giunge al complesso del Santuario, che al suo interno racchiude spiritualità, arte, cultura e storia. Spostandosi nel Lazio, un’altra località in cui si può andare per fare un ritiro spirituale è l’Abbazia di Montecassino. Monastero che sorge sulla sommità dell’omonima località, l’Abbazia fu edificata e costruita grazie all’attività di San Benedetto da Norcia, che da Subiaco giunse a Montecassino per fondare l’ordine monastico dei benedettini. L’Abbazia è stata al centro di eventi storici importanti, legati alla tragedia della Seconda Guerra Mondiale. Distrutta più volte e sempre riedificata, l’Abbazia è stata il modello di tutti i monasteri nel mondo. Offre riposo, quiete e tranquillità, quando la vita impone una improrogabile pausa. Tornando in Toscana, un’altra località per andare in ritiro spirituale è l’Abbazia di Vallombrosa, situata nel comune di Reggello, in provincia di Firenze. Oltre alla pace e alla tranquillità che offre con momenti di preghiera, meditazione e silenzio, l’Abbazia di Vallombrosa è circondata da parchi e tanto verde, così da favorire passeggiate e cammini a contatto con la natura. Tra le migliori località in cui è possibile andare per fare un ritiro spirituale c’è l’Abbazia di Farfa. Sita a Fara Sabina nel reatino, prende il nome del fiume adiacente. Anche l’Abbazia di Farfa è un monastero di origine benedettina. Luogo di spiritualità e pace, è immersa in un borgo abitato da una decina persone, ma che offre prodotti tipici e negozi caratteristici. Infine, il Monastero di Santa Croce del Corvo rappresenta un’altra località in cui andare per un ritiro spirituale. Il Monastero di Santa Croce del Corvo si trova a La Spezia; abitato dai frati dell’ordine dei Carmelitani Scalzi, si presta a ritiri spirituali e all’ospitalità. Cercate anche a Napoli (attrazioni a Napoli) e non resterete delusi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *