Come risparmiare viaggiando

Viaggiare low cost è possibile

Viaggiare è uno dei modi più belli per impiegare il proprio tempo e le proprie risorse. Ci offre la possibilità di allargare i nostri orizzonti, visitare posti bellissimi, uscire dalla monotonia della vita e venire in contatto con culture nuove.

Molti rinunciano a spostarsi più di tanto perché sono convinti che viaggiare comporti un notevole dispendio di denaro. Effettivamente, se non usiamo alcuna accortezza qualsiasi tipo di viaggio potrebbe essere proibitivo.

In questo articolo offriremo consigli per chi ama viaggiare senza dover spendere necessariamente una fortuna.

I tre fattori che incidono maggiormente sul costo di un viaggio sono essenzialmente tre: l’alloggio, gli spostamenti, il cibo.

Partiamo parlando dell’alloggio.

Risparmiare sull’alloggio

E’ normale che se vogliamo pernottare in un hotel 4-5 stelle non possiamo aspettarci particolari sconti. Ma le alternative non mancano. Facciamo inizialmente una ricerca sulle migliori piattaforme di hotel e bed and breakfast per vedere se nelle vicinanze ci sono delle offerte particolarmente allettanti.

Teniamo conto che se stiamo visitando un posto nuovo, non dovremo necessariamente alloggiare in un posto di lusso, visto che l’albergo ci servirà principalmente per dormire. Optiamo per un posto decente e pulito, magari che non si trova proprio in una zona centrale ma che permetta di raggiungere facilmenti i luoghi di interesse. Se vogliamo visitare, ad esempio, una grande città, basterà trovare un alloggio vicino ad una fermata di un mezzo pubblico, ed in 15-20 minuti potremo raggiungere la nostra meta.

Una soluzione sempre più in voga è quella di affittare una camera o un appartamento da parte di un Host privato, attraverso piattaforme come Air B&B. Leggiamo le recensioni di altri utenti. Troveremo delle soluzioni per tutte le tasche.

Gli spostamenti

Per quanto riguarda gli spostamenti, dovremo tener conto di quanto tempo decidiamo di restare. Se rimarremo in una grande città per una settimana o più, scegliamo un abbonamento per i mezzi pubblici invece di pagare le corse singole. Per le vacanze che durano più di una settimana, potremmo valutare la possibilità di affittare una macchina. Se siamo un gruppo di 3,4 persone, potremo dividere tutti i costi.

Un modo per risparmiare quando dobbiamo percorrere dei tratti piuttosto lunghi è quello di chiedere passaggi a pagamento, prenotandoli su BlaBlaCar. Anche in questo caso, leggiamo le recensioni rilasciate dagli altri utenti per non incappare in un guidatore spericolato o con una macchina scomoda con cui viaggiare.

Il cibo

Che dire del cibo? Non abbiamo idea di quanti soldi vadano via per gli aperitivi, le cene fuori ed i pranzi nei ristoranti. E’ vero, a volte possiamo concederci uno strappo alla regola, ma se vogliamo risparmiare, dobbiamo percorrere altre strade. La soluzione più economica è quella di comprare nei supermercati il necessario per fare dei sandwich. Se nel nostro alloggio è disponibile una cucina, potremo sfruttare questo a nostro vantaggio.

Anche i fast food o i take away sono le soluzioni più a basso costo. Quando vogliamo gustare i piatti tipici del posto, chiediamo consiglio ai locali, e confrontiamoli con le recensioni che troviamo sulle app di ristorazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *