Weekend a Palermo: cosa vedere in due giorni

Capitale italiana della cultura nel 2018, Palermo è una città che unisce tradizione, cultura e sapori unici di diverse civiltà. Dalle cupole arabe ai palazzi in stile liberty, l’incantevole bellezza delle chiese barocche e i ristoranti tipici siciliani. Visitare Palermo in un weekend è possibile e ne vale la pena.

Raggiungere Palermo è molto semplice grazie ai numerosi traghetti che partono ogni giorno da porti differenti. Online è possibile accedere a tutte le compagnie disponibili e all’elenco traghetti per la sicilia (Palermo) da Livorno.

La città di Palermo offre ai turisti la possibilità di scegliere diversi itinerari, a seconda del tempo disponibile. In questo articolo consigliamo quali attrazioni visitare nella città di Palermo in soli due giorni.

Un weekend a Palermo: cosa visitare

La città di Palermo è un luogo multietnico e da sempre legato al commercio marittimo, che ha contribuito negli anni a sviluppare la cultura e l’economia della città. Uno dei luoghi storici da visitare è proprio La Cala, il porto turistico di Palermo. Antico porto della città, costruito dagli Arabi e difeso per anni dal Castello a Mare, trasformato successivamente in una prigione.

Piazza Villena

Una piazza ottagonale che in passato veniva utilizzata per eseguire le esecuzioni. Durante il giorno è abbagliata dai raggi del sole e per questo motivo ha preso il nome di “Teatro del sole”.

Cattedrale di Palermo

Lungo Via Vittorio Emanuele è possibile incontrare la Cattedrale di Palermo, un monumento architettonico che ha subito le influenze arabe e normanne. Il mix di stili architettonici al suo interno rende l’ambiente molto suggestivo.

Chiesa della Santa Vergine Maria Assunta in Cielo

La Chiesa della Santa Vergine Maria Assunta in Cielo è considerata un libro di architettura, con gli anni ha subito diversi restauri e modifiche. Immensa, emozionante e contiene sia all’interno che all’esterno diversi stili architettonici.

Porta Nuova

Altro monumento imperdibile, sempre lungo Via Vittorio Emanuele, Porta Nuova è la porta palermitana che raffigura un momento storico importante: quando gli arabi furono cacciati dai normanni.

Palazzo dei Normanni

A pochi passi è possibile visitare anche il Palazzo dei Normanni, un luogo maestoso e pieno di storia. Al suo interno è presente la Cappella Palatina, con la volta rivestita da mosaici in oro e circondata da opere artistiche di ispirazione araba e normanna.

Teatro Massimo

Conosciuto in tutto il mondo, il Teatro Massimo è il più grande teatro lirico d’Italia e il terzo teatro più importante in Europa. Al suo interno sono presenti monumenti e architetture imponenti. Si consiglia di visitare il teatro con una visita guidata per poter accedere dietro il palco.

Mercato “U Capu’ ”

Il mercato più famoso e caratteristico di Palermo, si trova in Via Porta Carini e al suo interno è possibile trovare prodotti tipici siciliani e lo street food palermitano.
Il mercato è all’aperto e ogni giorno è possibile trovare, sulle bancarelle o nei ristoranti lì presenti, specialità come le arancine e lo sfincione.

Duomo di Monreale

Immancabile in un tour palermitano, il Duomo di Monreale è costituito da un’architettura imponente, con mosaici d’oro e con le iconografie incise sulle arcate e navate. È consigliabile visitare il Duomo con una guida, così da poter capire i simboli rappresentati al suo interno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *